Iniziative ed eventi
9 GIUGNO: sCANDICCI HA DETTO NO AI FASCISTI DI CASAPOUND PDF Stampa E-mail
alt
alt

LA SCANDICCI DEMOCRATICA E ANTIFASCISTA HA DETTO NO A CASAPOUND

Una grande, colorata e partecipata manifestazione quella che si è svolta ieri, pacificamente, per le strade di S.Giusto, per chiedere la chiusura della sede di CasaPound,organizzazione neofascista. Sede, ricordiamo, aperta in via Elio Chianesi, Partigiano Medaglia d’Oro al valor militare alla memoria, ucciso barbaramente dai fascisti; un’offesa per il quartiere di S. Giusto e per la città di Scandicci.
La manifestazione è stato  un importante momento di aggregazione e mobilitazione di tutta la città e non solo; di tutti i cittadini democratici per ribadire:
- il rispetto della Costituzione che vieta la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del partito fascista (disposizione XII).
- l’applicazione delle leggi che vietano l'apologia del fascismo e la diffusione di idee basate sull’odio razziale.
- la condanna di una politica che, invece di dare delle risposte concrete ai giovani per il loro futuro (lavoro, casa, servizi) cerca di orientare la rabbia della gente contro le fasce deboli della popolazione: gli immigrati, i disoccupati, i poveri.
All’ignoranza, alla xenofobia e al razzismo, alla paura, si risponde con l’educazione, la cultura e la partecipazione dei cittadini alla vita sociale.

“ le strade sono di chi ama e non di chi semina odio “

Alla manifestazione ha partecipato, ricordiamo, un ampio e variegato fronte antifascista formato da: l’ANPI, l’ARCI, CGIL Scandicci, Fiom, FLC, USB, Sinistra Italiana, Mdp-Articolo 1, Partito Democratico, Potere al Popolo, Partito Comunista Italiano, PMLI, Firenze Antifascista, Rete degli Studenti Medi, Presidio Libera Scandicci, Associazione per la Vita indipendente, Giovani Democratici.
 
Ma la lotta per chiudere la sede dei neofascisti prosegue: va avanti la raccolta di firme alla petizione per chiederne la chiusura, che ha raccolto già oltre 1.500 firme, e saranno organizzate nuove iniziative che saranno adeguatamente diffuse fra i cittadini.

Il Comitato Antifascista di Scandicci

 

 

 
CORTEO ANTIFASCISTA 9 GIUGNO A S.GIUSTO, partecipiamo !! PDF Stampa E-mail
alt
 
firmiamoooooo!!! PDF Stampa E-mail
Prosegue, incessante, la raccolta di firme alla petizione indirizzata al Prefetto di Firenze e al Sindaco di Scandicci,  per chiedere la chiusura della sede di Casapound, recentemente aperta nel quartiere di S.Giusto.
La petizione richiama la disposizione XII della Costituzione  e le leggi  vigenti in materia di contrasto rispetto a coloro che  fanno   apologia del fascismo e diffondono   idee basate sull'odio razziale (Mancino, Scelba ecc.).
Sono già centinaia le firme  raccolte in tutta la città (ieri è stato fatto un banchino della Rete degli studenti all'Argingrosso)  e l'attività di raccolta del Comitato Antifascista di Scandicci, prosegue alacremente. Sono stati  programmati  già due banchini: uno, mercoledì prossimo 23 maggio (dalle ore 16)  in piazza Cavour a S.Giusto, davanti alle scuole,  e l'altro per sabato 26 al mercato settimanale in piazza Togliatti.
Ma le iniziative di  opposizione ai neofascisti di Casapound  assumono anche altre  forme: dagli striscioni di protesta  attaccati ai balconi delle case del quartiere,  ai fiori collocati  sull'insegna stradale che riporta il nome di Elio Chianesi, Comandante gappista, medaglia d'oro al valor militare, torturato e ucciso dai fascisti il  15 luglio 1944.
alt
 
no casapound. E' partita la petizione, già raccolte centinaia di firme PDF Stampa E-mail
alt
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo>> > Fine >>

Pagina 2 di 28

Cane ANPI


Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

Contatti

ANPI SCANDICCI

Via De rossi, 26
50018 Scandicci (Firenze)

Tel: 055 254758
NUOVA Email: anpiscandicci@gmail.com