Iniziative ed eventi
Appello dell'Anpi per il 25 aprile PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 



Questo l'Appello del Comitato nazionale dell'Anpi per il 25 aprile, festa della Liberazione

“Cari compagni, ora tocca a noi. Andiamo a raggiungere gli altri tre gloriosi compagni

caduti per la salvezza e la gloria d'Italia. Voi sapete il compito che vi tocca. Io muoio,

ma l'idea vivrĂ  nel futuro, luminosa, grande e bella. Siamo alla fine di tutti i mali.

Questi giorni sono come gli ultimi giorni di vita di un grosso mostro che vuol fare piĂą

vittime possibile. Se vivrete, tocca a voi rifare questa povera Italia che è così bella, che

ha un sole così caldo, le mamme così buone e le ragazze così care. La mia giovinezza è

spezzata ma sono sicuro che servirĂ  da esempio.
Sui nostri corpi si farà il grande faro della Libertà” .


Giordano Cavestro (“Mirko"), 18 anni, studente di Parma, medaglia d’oro al valor militare,

scrisse questa lettera appena prima di essere fucilato dai nazifascisti il 4 maggio 1944.
Il 25 aprile ha il suo nome.

Il 25 aprile ha il nome di tutti quei meravigliosi ragazzi e ragazze che immolarono la loro

breve vita, senza alcuna esitazione, alla causa della liberazione del proprio Paese dalla

tirannia nazifascista.
Leggi tutto...
 
8 marzo 2011...... PDF Stampa E-mail
"Dopo la Liberazione fu Teresa Mattei a proporre che, in occasione dell’8 marzo, alle donne venisse regalata la mimosa, un fiore povero ma molto diffuso nelle campagne".


Teresa Mattei

Nata a Genova il 1° febbraio 1921, insegnante, dirigente dell’UDI, parlamentare

comunista, Cavaliere di Gran croce.

Sorella di Gianfranco (morto suicida in via Tasso, per non parlare dopo essere stato

catturato a Roma dai fascisti repubblichini), Teresa aveva partecipato alla Resistenza a

Firenze, come comandante di una Compagnia del Fronte della GioventĂą.

Fu lei ad organizzare (col futuro marito, Bruno Sanguinetti), l’attentato a Giovanni Gentile

(dirigente fascista dell’Accademia d’Italia della RSI), che conosceva personalmente perchè aveva studiato con lui per laurearsi in Filosofia.
Fu sempre lei  (la più giovane tra le donne elette all’Assemblea Costituente) a fondare nel 1947, con la
democristiana Maria Federici, l’Ente per la tutela morale del fanciullo.
E’ ancora lei che, negli anni Sessanta del secolo XX, fonda a Milano un Centro studi per la
progettazione di servizi e prodotti per l’infanzia.


Nel 2005, di iniziativa di Carlo Azeglio Ciampi, Teresa Mattei è stata insignita del titolo
di Cavaliere di Gran Croce Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

(estratto dal Sito ANPI nazionale)

 
LEZIONI SULLE FOIBE DAI NEO FASCISTI? NO GRAZIE PDF Stampa E-mail

 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 Successivo>> > Fine >>

Pagina 24 di 24

Cane ANPI


Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

Contatti

ANPI SCANDICCI

Via De rossi, 26
50018 Scandicci (Firenze)

Tel: 055 254758
NUOVA Email: anpiscandicci@gmail.com