non è che l'inizio..... PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rispetto alla provocatoria apertura di un covo fascista  di Casapound  nella nostra città, una risposta ferma è stata organizzata nella giornata odierna dal Comitato Antifascista di Scandicci. Ripercorriamo le fasi con alcune delle immagini  della giornata:

alt

E' partita in mattinata la raccolta di firme a sostegno della petizione, indirizzata al Prefetto e al Sindaco di Scandicci, per chiedere,  sulla base della disposizione XII della Costituzione  e le leggi vigenti, la chiusura della sede aperta in via Chianesi a S.Giusto.

alt

Sono apparsi in giornata i primi striscioni di protesta antifascisti dei cittadini di S.Giusto nei confronti di tale scempio. Ricordiamo infatti che la strada è intitolata  a Elio Chianesi, Comandante gappista, torturato e ucciso dai fascisti nel 1944.
alt
Nel pomeriggio poi l'appuntamento centrale: il Presidio antifascista promosso per dire NO alla sede di Casapound a S.Giusto, a cui hanno partecipato decine e decine di persone, con gli interventi del Presidente dell'ANPI Scandicci, del Sindaco e del partigiano Moreno Viciani.
 

Cane ANPI


Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

Contatti

ANPI SCANDICCI

Via De rossi, 26
50018 Scandicci (Firenze)

Tel: 055 254758
NUOVA Email: anpiscandicci@gmail.com