nessuna agibilitĂ  per le organizzazioni neofasciste PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Abbiamo saputo che Casapound, organizzazione neo-fascista, sta cercando di trovare uno spazio a Scandicci per poter presentare i propri candidati alle prossime elezioni politiche. La nostra Costituzione ricordiamo parla chiaro: prevedendo (disposizione XII) il divieto di ricostituzione sotto qualsiasi forma del disciolto partito fascista. Casapound, leggiamo dalla stampa, dal 2011 a oggi fra militanti e simpatizzanti ha avuto 20 arresti e 359 denunciati. Nel dicembre di sei anni fa un suo simpatizzante (Casseri) uccise a Firenze due cittadini senegalesi e ne ferì altri tre. E che dire dei recenti fatti di Macerata, in cui un fascio-leghista ha sparato a sei cittadini, solo perché avevano la pelle di un altro colore?
La nostra comunità, fermamente democratica e antifascista, non può accettare che organizzazioni che si rifanno al fascismo (basti vedere le foto dei loro militanti che fanno il saluto romano) e che fanno dell’odio razziale l’unico messaggio, abbiano agibilità nella nostra città.
Lo stesso Consiglio Comunale, di recente ha approvato una mozione che impegna l’Amministrazione affinchè vengano negati spazi pubblici ai gruppi neo-fascisti. Sul tema dell’attivismo di questi gruppi, chiediamo da tempo alle Istituzioni preposte, di far rispettare quanto contenuto nelle leggi Mancino e Scelba.
L’ANPI Scandicci invita i partiti, i sindacati, le associazioni democratiche del nostro territorio, i cittadini tutti che si riconoscono nella Costituzione,   alla vigilanza democratica al fine di segnalare qualsiasi azione squadrista e provocazione antidemocratica.

PER UN PAESE DEMOCRATICO E MULTICULTURALE

 Comunicato Sezione ANPI "Sergio Fallani" Scandicci  (Scandicci, 9 febbraio 2018)
 

Cane ANPI


Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

Contatti

ANPI SCANDICCI

Via De rossi, 26
50018 Scandicci (Firenze)

Tel: 055 254758
NUOVA Email: anpiscandicci@gmail.com